Vaso in ceramica a cono con pattern moderno

SKU: V280/40/CON3
Magazzino: Ordinabile
€288.00 €317.00
QNT:

Decori preziosi in lucente metallo risaltano e catturano la luce e lo sguardo

La linea semplice e pulita di questa serie di vasi mette in risalto il prezioso decoro metallico, in un gioco di luci e ombre raffinato ed elegante. Bronzo, una scelta che gioca non tanto sulla preziosità del materiale ma sui suoi riflessi ed effetti coloristici.

Metallo pregiato

Sul fondo bianco si staglia una decorazione semplice ma di effetto, precisissima e pulita. Il piede riprende il tema del corpo, giocando con il chiaroscuro che alleggerisce la fascia a piena tinta. Il bronzo prende toni più caldi, giocando anch’esso con la luce che lo colpisce ma diffondendola attorno a sé quasi sottovoce.

Bronzo

Il bronzo è una lega composta principalmente di rame e stagno; da esso prende il nome un periodo preistorico, l’Età del Bronzo appunto, che va dal 3500 al 1200 a.C. Sebbene sia una lega poco pregiata, le sue caratteristiche peculiari la resero indispensabile in diversi ambiti. Le prime monete vennero coniate in bronzo, come anche le medaglie. Come non pensare poi alla vastissima produzione di sculture che si è protratta nei secoli e che ancora oggi vuole il bronzo come materiale d’elezione?

Le campane

Le campane, così lontane ai nostri occhi e così spesso sentite da esserci assuefatti ad esse, sono un esempio di come il bronzo possa creare opere di bell’aspetto ma anche produrre melodie elaborate. Il loro suono porta il pensiero alla dimensione del divino, come una preghiera fatta di vibrazioni e melodia, che si propaga nel tempo e nello spazio. Questi vasi di Ahura richiamano nella loro forma una campana, dal corpo affusolato e un collo che si allarga dolcemente, quasi a richiamare dentro di sé le meraviglie che lo circondano.

Circuiti elettrici

Il primo circuito stampato fu realizzato nel 1936 come componente di una radio ma fu necessario aspettare gli anni ‘50 per vederlo impiegato commercialmente su larga scala. Si tratta di una sottile pista di rame che collega tra loro gli elementi del circuito elettronico, disegnata su un supporto di materiale isolante. Lo schema del circuito è sintetizzato in una serie di punti collegati da linee rette, che formano una sorta di labirinto lungo il quale corre l’elettricità. Un insieme di punti, collegati da linee, secondo un ordine preciso: sembra quasi uno di quei giochi da rivista di enigmistica, che invitano il risolutore a ricostruire un disegno seguendo i puntini numerati. Così, probabilmente, sono nate le costellazioni. Da una smisurata quantità di punti luminosi sulla volta celeste, gli uomini hanno saputo riscostruire delle forme di senso compiuto, per sentirsi meno persi e intimoriti di fronte all’immensità del cosmo. Per questa serie di vasi in finissima ceramica porcellana, Ahura ti dà la possibilità di scegliere un decoro originale e moderno, un’interpretazione di queste suggestioni che giocano di volta in volta con significati diversi: mostrare la tecnologia che si nasconde nella quotidianità, sognare con le stelle, tornare per un po’ bambini e scoprire con sorpresa un disegno nascosto.





Potrebbe piacerti anche: